Vai menu di sezione

Cosa fare a Terragnolo

Dove mangiare e dove dormire

  • Malghe, ristoranti, bar e strutture ricettive offrono i sapori di questa terra, i nostri formaggi, salumi e il famoso Fanzelto De.C.O di Terragnolo, piatti poveri di una cucina casalinga che stimola la voglia dello stare assieme, del raccontarsi …del Filò….

    Terragnolo è questo e molto altro ancora ..in bici o a piedi vieni a scoprire un territorio ricco di segreti  

Trekking e Passeggiate

  • Natura e Paesaggio, i sentieri che ti portano a scoprire la bellezza della valle di Terragnolo

Chiese e luoghi sacri

  • Le numerose chiesette, le piccole cappelle e gli innumerevoli capitelli sono segno tangibile di un credo forte. Tra la più affascinanti quella di S. Maria Maddalena. 

Antica Segheria Veneziana

  • Identità culturale e il patrimonio storico locale.

Il torrente Leno

  • Vale la pena di prendersi il tempo per riscoprire questo piccolo antico paradiso del Trentino. Lungo il torrente è possibile godere di momenti di indimenticabile relax al Lido in frazione Sega, dove sostare e prendere il sole sulla spiaggia cullati dallo scorrere delle acque.

Il Lido, piccolo eden di relax e divertimento

  • Durante la primavera e l’estate nella Valle di Terragnolo c’è un posto speciale per prendere il sole e fare il bagno: è il Lido situato lungo il torrente in frazione Sega, accanto all’antica Segheria veneziana con museo annesso.

Ex Cimitero Austroungarico

  • Il cimitero di Geroli, situato nella omonima località, costituisce un’importante testimonianza della Grande Guerra, in quanto qui furono seppelliti soldati caduti nella Valle di Terragnolo durante la carneficina della Strafexpedition (1916) e sul versante nord del Pasubio dal 1916 al 1918.

Malga Bisorte

  • A Malga Bisorte, lontano dal caos e dalla frenesia della vita quotidiana, ad un’altitudine di 1.565 m s.l.m., potrete trascorrere il vostro tempo libero all’insegna della spensieratezza.

Passo della Borcola

  • Il Passo della Borcola si trova a 1.207 m s.l.m. e rappresenta il naturale confine orientale del massiccio del Pasubio, che viene separato così dal Monte Maggio. Il Passo costituisce il collegamento tra la Valle di Terragnolo e la confinante Val Posina, in Provincia di Vicenza.

Maso San Giuseppe

  • La Valle di Terragnolo è il luogo giusto per il turista curioso, che cerca ambienti originali ricchi di cultura, manufatti ed enogastronomia. In località Geroli, sulla sponda sinistra del torrente Leno, su un lieve pendio ai piedi del Col Santo immerso in un habitat naturale incontaminato e di grande interesse troverà il Maso San Giuseppe. 

« Precedente
1
2
Pagina pubblicata Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Domenica, 10 Settembre 2017
torna all'inizio del contenuto