Vai menu di sezione

Giro della Forra del Lupo/Wolfsschlucht

Quota partenza: 768 mslm

Quota max: 1483 mslm

Quota minima: 768 mslm

Dislivello positivo complessivo: 941 m

Lunghezza: 8,6 km

Pendenza max e media: 60%, 23 %

Percorribilità: a piedi

Difficoltà: medio- facile

Condizioni del sentiero: buone

Sentieri: tracce

Particolarmente indicato:
1) per gli inediti panorami sulla Valle di Terragnolo.
2) percorso storico illustrato con foto scattate durante la vita in trincea (I Guerra Mondiale).

 

Percorso ad anello tra i più belli, se non il più bello e suggestivo di tutta Terragnolo. Dalla fontana di Piazza (segnavia) si prende un ripido sentiero che porta alla frazione di Valle, da qui seguire la strada asfaltata fino a Zencheri, alla fontana con la volta seguire la strada che sale e poi il sentiero con indicazioni per la Forra del Lupo. Giunti quasi al termine del sentiero c’è un bivio: a sinistra si arriva ad un’area di sosta attrezzata prima del Ristorante Cogola a destra si continua per l’itinerario. Arrivati quindi al Bus del Loigher, vale la pena perdere qualche istante e visitare la suggestiva falesia di arrampicata. Tornando sui propri passi si continua a salire per qualche decina di metri fino ad imboccare il sentiero della Forra del Lupo. Per due km si cammina lungo il filo di cresta in quelle che erano le trincee austro-ungariche della Prima guerra mondiale: camminamenti, profondi intagli nella roccia, postazioni ecc. unite al panorama mozzafiato sul Pasubio e sui Lessini rendono questo pezzo di sentiero davvero straordinario. Si arriva in località Caserme e poco dopo si svolta a destra e ancora una volta a destra e si prende il sentiero dei Trogari che dolcemente riporta a Zencheri. Da qui il percorso è uguale a quello dell’andata.

Per maggiori info: outdooractive.com  | www.forradellupo.it

Pagina pubblicata Venerdì, 05 Maggio 2017 - Ultima modifica: Mercoledì, 28 Febbraio 2018
torna all'inizio del contenuto