Vai menu di sezione

Lo stemma/logo e il gonfalone del Comunale di Terragnolo

Lo stemma e il gonfalone comunale cosa rappresentano?

L’ allegoria nell’insieme degli elementi, dello stemma e delle sue disposizioni è la seguente: Lo stemma è diviso in due parti, una superiore e una inferiore.

La parte superiore ha lo sfondo (cioè il campo) rosso, tinta che vuole ricordare l’epoca della prima guerra mondiale che tanto tristemente incise sul territorio e sulla vita della popolazione. Al centro di questo primo campo figurano un’ascia ed una vanga d’oro. L’ascia a ricordo delle antiche origini romane e dei primi abitanti boscaioli che vissero nella zona; la vanga a ricordo delle successive popolazioni cimbre che con il loro faticoso, costante e tenace lavoro dissodarono questa terra. Nella parte superiore il campo è d’argento, esso nasce da una piccola base azzurra posta in punta. L’argento, necessario per il richiesto contrasto metallo – colore rappresenta contemporaneamente il territorio coperto dalla neve invernale, che si eleva dal fondo della valle in cui scorre il torrente Leno (azzurro).

Sopra l’argento un uccello terragnolo e migratore che vola solo quando ne è costretto e che torna a nidificare nei posti a lui cari, ricorda il destino di tante generazioni costrette a lasciare, nella lotta per l’esistenza, il loro avaro e indimenticato territorio. L’ascia e la vanga sono d’oro sia per le auree migliorie apportate al territorio sia per la necessità di porre sul colore un metallo.

Pagina pubblicata Giovedì, 02 Novembre 2017
torna all'inizio del contenuto