Seguici su

Vai menu di sezione

Pasubio, crescendo di emozioni

Terra di confine, terra dalla forte identità, il massiccio del Pasubio ricalca grosso modo la linea che fino al 1918 separava l’Impero Austroungarico dal Regno d’Italia. Ripidi pendii con guglie e spioventi salgono dal fondovalle fino a un vasto altopiano in quota. Ampi pascoli si alternano ad abetaie, declivi e pianori che spesso toccano e superano i duemila metri di quota

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Venerdì, 26 Luglio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio